Ultime recensioni

giovedì 11 agosto 2016

#7 Oggi si consiglia...

Saaaaalve amici lettori 👋👋
Eccoci qui con il sesto appuntamento di questa bella rubrica! Ringrazio sempre con tantissimo affetto ogni blogger che accetta di "ospitare" una sua recensione sul blog.
Era da due settimane che non pubblicavo questa rubrica e mi era decisamente mancata. Mi piace contattare i blogger e scoprire quale libro proporranno da ospitare qui da me, capita che alcuni sono libri che ho letto o magari che non ne conoscevo nemmeno l'esistenza.
Per oggi non aggiungo altro e vi lascio alle recensioni! Sembra che vi mettiate d'accordo tra di voi perché ad ogni appuntamento nessuno propone lo stesso libro ;D


La prima blogger a scendere in campo è Annalisa di cui ho riscoperto con piacere il suo blog solo recentemente e sto leggendo un bel po dei suoi vecchi post. Ci credete che vi iscrivete ad un blog e poi dopo tanto tempo lo stalkerate abbestia?! No? Ok, sono come la particella di sodio. Forever Alone.
Il libro di cui ci vuole parlare oggi è scritto da una autrice tutta italiana, conosciutissima e super apprezzata di cui vi confido con profonda vergogna non ho letto ancora niente (non ditelo a nessuno).Il libro è Uccidimi e l'autrice Chiara Cilli (ormai la poveraccia è stalkerizzata da me per le sue cover), vediamo insieme un pezzo della recensione che giuro mi ha messo curiosità senza sapere niente della storia e vi consiglio di proseguire a leggere cliccando sul link:
● RECENSIONE ●
Procrastino da ore davanti ad una pagina bianca senza sapere come esprimere al meglio ciò che questo romanzo mi ha regalato/tolto. Sapevo che questa sarebbe stata una recensione difficile da scrivere,ma non pensavo sarebbe stato così. (Vi dico soltanto che sto ascoltando War of Heart di Ruelle e sto piangendo come una deficiente...)
Ce la posso fare. 
Uccidimi è il terzo romanzo della prima trilogia della serie Blood Bonds dell'autrice self Chiara Cilli,che è riuscita a spezzarmi il cuore in mille piccolissimi frammenti,ma lasciamo perdere. 
In questo terzo romanzo ritroviamo Aleksandra ed Henri per l'ultima volta. Questo sarà il loro epilogo e vi lascerà distrutti,stravolti e in lacrime. 
Avevamo lasciato alla fine di Distruggimi un Henri sanguinante ed una Aleksandra imprigionata da qualcuno di indefinito... Vorreste continuare a leggere la recensione? Allora cliccate qui!
----------------------------------------------------------------------------
Passiamo adesso a Sole, una blogger che seguo davvero con interesse. Mi piace il blog, i contenuti, le recensioni. Trovo i suoi post interessanti e le recensioni davvero utili. Per non parlare delle immagini, specialmente quelle dei dolci, mi mette sempre una gran fame ;P
Il libro di cui ci vuole parlare oggi è un libro che ho letto anche io, un autoconclusivo che che come lei e me vi strazierà l'anima. Raccontami di un giorno perfetto è un romanzo che tratta un tema molto delicato e Sole è riuscita come sempre nelle sue recensioni ad esprimere il suo giudizio in un modo davvero perfetto. Ecco a voi di seguito l'incipt e di seguito nel link potrete proseguire a leggere:
● RECENSIONE ●
  • La trama mi ha catturata sin da subito in quanto parla di due ragazzi, Finch e Violet, che frequentano lo stesso istituto ma che non hanno mai avuto un vero approccio finché, un giorno, si ritrovano nel tetto della scuola, entrambi in procinto di buttarsi giù. Ho pensato che non era esattamente un primo incontro alla Romeo e Giulietta e nemmeno una normale trama per un normale romanzo Young adult, ed ero troppo curiosa di vedere come si sarebbero sviluppate queste dinamiche.
Finch e Violet non potrebbero essere più diversi. Lei è popolare, diligente e ben voluta da tutti, mentre Finch è lo schizzato, il pazzoide, quello che le combina di tutti i colori e che non gli importa di niente e di nessuno. Ma poi la sorella di Violet muore in un incidente stradale mentre lei sopravvive e Violet, sentendosi in colpa, perde completamente la strada e cade in un baratro di tristezza, dolore e apatia, arrivando persino a pensare ad azioni folli come a gettarsi dal tetto della scuola... Vorreste continuare a leggere la recensione? Allora cliccate qui!
----------------------------------------------------------------------------
Torna in questa rubrica la dolcissima Susy che dopo aver recensito un libro da cinque stelle mi ha subito contattata per inserire la sua recensione qui da me. Non potete capire quanto mi renda felice che tornate qui per mostrare le vostre meravigliose recensioni.
Il suo è un ritorno in grande stile dato che ci presenta un libro che ho letto e amato anche io. The Program è il primo volume di una duologia distopica che vi conquisterà, e se ancora non l'avete letto di seguito vi lascio come sempre una piccola anticipazione e a seguire il link per continuare a leggere:
● RECENSIONE ●
La storia è narrata da Sloane una ragazza che ha perso suo fratello e che vive costantemente controllata. In giro c'è un virus che porta delle conseguenze nei ragazzi della loro età che non hanno ancora compiuto diciotto anni e questo virus fa ammalare, porta al suicidio. Quando si rendono conto che una persona è malata, è infetta allora la portano via nel "Programma" per guarirla. Quello che succede però lì dentro non è visibile a tutti, si conosce solo che vengono cancellati i ricordi "infetti" e dopo un periodo di tempo con loro, si ritorna alla vita come se si presentassero nuove persone senza ricordi e con un nuovo avvenire davanti.

Una trama alquanto intrigante che ha catturato la mia attenzione dall'inizio alla fine. Una storia complessa, che potrebbe apparire semplice e invece diventa sempre più interessante man mano che si va avanti... Vorreste continuare a leggere la recensione? Allora cliccate qui!
----------------------------------------------------------------------------
Anche la mia cara Ilenia ha deciso di ritornare qui da me per presentare sul mio blog un'altra delle sue splendide recensioni a cinque stelle. Dovete sapere che lei difficilmente da questo voto e se lo fa significa che il libro in questione è un romanzo davvero eccezionale!
Il bassotto e la regina è un romanzo che vede protagonisti degli animali, non avrei mai letto la trama di un libro del genere ma questa rubrica mi spinge ad aprire di più i miei orizzonti.
Vi lascio una piccola anticipazione e nel link potrete proseguire a leggere:
● RECENSIONE ●
Questo non è un libro, è una poesia. La Mazzucco è riuscita a trasformare una storia 'di cani' in una storia 'di vita'. Leggendo questa storia mi sono emozionata più volte, sopratutto leggendo la parte della bellissima e saggia tartaruga e stupendomi per l'amore che una donna è riuscita trasmettere utilizzando un linguaggio diverso: quello degli animali. Attraverso Platone, Regina, Leo e la pappagallina narratrice, l'autrice è riuscita a creare un racconto allo stesso tempo estremamente triste, emozionante e bellissimo. I temi trattati sono dei più disparati: fedeltà, paura, amore, rimpianto; e i personaggi rappresentano una moltitudine di caratteri che potrebbero benissimo essere umanizzati: l'arroganza, l'indifferenza, la passionalità, il narcisismo...Vorreste continuare a leggere la recensione? Allora cliccate qui!
----------------------------------------------------------------------------
Ed infine eccoci qui con l'ultima blogger di oggi, Violet. Scoperta grazie alla carissima Rosa, mi sono subito iscritta grazie non solo alla grafica accattivante ma anche ai suoi contenuti. Mi piacciono le sue recensioni, sia libresche che film e seguo con molto piacere il suo blog! Il libro che ci vuole proporre è il primo volume di una serie scritta da una scrittrice italiana, Elisa Gentile, che si intitola La paura di cadere. A esser sincera avevo letto il libro pubblicato dalla Newton ma non mi era piaciuto poi molto, ma Violet sa sempre come stuzzicare la mia curiosità! Vi lascio come sempre una piccola anticipazione della recensione e poi nel link proseguite a leggere:
● RECENSIONE ●
La quindicenne Airys, detta Bia, si è appena trasferita a Barcellona con la sua famiglia. E' felice di questo cambiamento e la città è piena di vita. Ha un furetto, due fratelli maggiori molto protettivi, una madre amorevole ma il rapporto con suo padre è conflittuale. Lei odia suo padre. Ha paura di lui. Una sera incontra Trevor, un ragazzo davvero alto, bellissimo e pieno di tatuaggi. Si scontrano accidentalmente in un locale e lei gli rovescia una birra sulla maglietta, scambiano qualche parola e Bia ne rimane affascinata. Si incontreranno altre volte ma è evidente come Trevor sia un cattivo ragazzo dal quale stare alla larga. A Bia non importa e si innamora perdutamente di lui. Ma frequentare Trevor è pericoloso e il loro rapporto diventerà contrastante, tra umiliazioni e continue riconciliazioni, finché Trevor trascinerà Bia sempre più a fondo... Vorreste continuare a leggere la recensione? Allora cliccate qui!


●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
Cinque proposte, cinque libri fantastici che hanno catturato il cuore delle nostre blogger con una recensione meravigliosa per ognuno di loro. Vi consiglio di leggerle tutte, una dietro l'altra e lasciarvi trasportare dalle belle parole spese per voi che ancora eravate indecisi se buttarvi o no in una nuova avventura o chi invece ancora non conosceva l'esistenza. Per ora è tutto, noi ci ritroveremo qui, il prossimo giovedì, per scoprire altri cinque romanzi imperdibili!
post signature

14 commenti:

  1. Bellissima la trama dell'ultimo, non lo conoscevo. Chiara Cilli ce l'ho in wish list, nemmeno io ho letto nulla di suo finora, ma i suoi libri sembrano fantastici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non ho letto niente di Chiara e sto leggendo che questa trilogia in particolare ha fatto strage! Devo proprio leggerla!

      Elimina
  2. Amo Chiara! Se solo ripenso a "Raccontami di un giorno perfetto" ricomincio a piangere. Un'emozione unica quel romanzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo dire, anche la tua recensione mi ha fatto quasi piangere.. quante emozioni in un solo libro.

      Elimina
  3. Il bassotto e la regina mi ispira tantissimo, ciao.

    RispondiElimina
  4. Tranquilla, anch'ios talkero il tuo blog hahhahaha grazie mille per avermi ospitata qui!
    Tutti i romanzi consigliati sono magnifici e anche i blog che li hanno consigliati ��❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo delle stalker di professione AHAHAHA grazie a te per aver accettato, se vuoi tornare per me è più che un piacere <3

      Elimina
  5. Ciao! Bellissimi i consigli di oggi :D Mi ispirano molto The Treatment e La paura di cadere *^*
    A presto ^^
    -G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The treatment l'ho comprato giusto giovedì ma prima voglio farmi un ripasso di The program! La paura di cadere mi ha totalmente sorpresa infatti l'ho aggiunto subito in wishlist!

      Elimina
  6. Trovo davvero carinissima questa rubrica e piena di buoni consigli, non solo di libri ma anche, soprattutto, di blog dove andare a scuriosare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo <3 infatti è utile in entrambi i casi ;)

      Elimina
  7. Ciao Jessica!! Oh cosa vedono i miei occhi *-* grafica bellissima, complimenti. Mi piace molto questo verde e l'header è stupendo! Chiara è Chiara...i suoi libri ti ammazzano. Di questa serie ho letto naturalmente i primi due ma ho tanto paura di Uccidimi. Sto aspettando il momento opportuno per leggerlo. >_< Valo lo stesso per Raccontami di un giorno perfetto.
    Per quanto riguarda La paura di cadere armatevi di accetta perché Trevor non è il tipico bad boy... lui è qualcosa di infinitamente peggio...

    RispondiElimina
  8. Ciao Jessica,
    grazie tantissimo a te per creare queste rubriche così carine e fatte per far conoscere libri nuovi e anche nuovi blog!

    RispondiElimina