Ultime recensioni

domenica 15 febbraio 2015

Recensione: Percy Jackson e gli dei dell'olimpo. Il ladro di fulmini di Rick Riordan

Percy Jacson e gli Dei dell'Olimpo #1
Titolo: Percy Jackson e gli dei dell'olimpo. Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori
Prezzo: 13.00 €
Data di uscita: 2011
Trama: 
Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l'ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio. Nuove gesta e antichi nemici lo aspettano, e non saranno solo lo sguardo di Medusa e i capricci degli dei ad ostacolare la ricerca della preziosa refurtiva, ma le parole dell'Oracolo e il suo oscuro verdetto: un amico tradirà, e il suo gesto potrebbe essere fatale... Età di lettura: da 12 anni.

 
Questo nuovo anno si sta rivelando un anno di ottime letture, a parte qualche trashata di percorso. Era da un po che mi ero prefissata di leggermi la serie dopo aver visto i film, quindi eccomi qui pronta per una recensione post lettura!
Premetto che avevo pensato che il libro fosse più adatto ad un pubblico giovanile, teen, ma leggendo mi sono accorta che è scritto per tutti, grandi e adolescienti. Ed è per questo che l'ho apprezzato. Sei dentro la testa di un dodicenne che viene catapultato in un mondo in cui la mitologia greca è reale e lui è un semidio. E la cosa fantastica è che questo libro oltre a descrivere un'avventura, sia in qualche maniera educativo, infatti mi sono più volte scoperta a desiderare di leggermi dei personaggi mitologici incontrati per strada, riscoprire la loro storia o semplicemente conoscerla.
Come dicevo, ci troviamo di fronte un personaggio casinista, iperattivo, sempre a far botte. Cacciato da tante scuole per il suo comportamento, finirà in una scuola privata e farà la conoscenza di Grover, un ragazzino insicuro.
Scopriremo poi avanti che lui, insieme al suo insegnante di storia, saranno rispettivamente un satiro e Chirone (centauro) e che sarà finito in un campo mezzosangue, un luogo dove vengono allenati altri semidei come lui nati dall'unione di un Dio e un umano. Purtroppo la permanenza non sarà duratura perchè verrà accusato da Zeus di aver rubato la folgore in quanto figlio del suo rivale, Poseidone il Dio dei mari. Insieme a Grover e Annabeth, figlia della Dea Atena partiranno per la loro prima Impresa per cercare di restituire la folgore a Zeus e impedire una guerra.
Da qui il libro si discosta molto dal film, e aggiungerei, perchè?! Il libro è ricco di personaggi mitologici incontrati per strada, infatti non c'è un attimo di respiro per i nostri piccoli eroi che in dieci giorni devono trovare l'oggetto rubato e riportarlo nell'Olimpo, che si trova precisamente a New York, al seicentesimo piano dell'Empire State Building. Questa cosa di renderla la mitologia un misto tra epoca antica e attuale, mi è piaciuta tantissimo.
Altra cosa che ho apprezzato e che il film in qualche modo ha una chiave ironica, il libro invece è tutt'altra cosa. Abbiamo una bella dose di mistero (perchè ovviamente il nostro gruppo deve capire chi effettivamente ha rubato la folgore anche se c'è un sospetto verso il fratello reietto) e sopratutto, ci sono forze che tentano di riemergere e rivendicare il loro diritto di potere sul mondo lasciate a marcire nelle profonde oscurità. Raccomando la lettura a tutti perchè è un libro per tutti e poi ammetto che essendo il primo libro della serie, possa andando avere un crescendo, sopratutto perchè davanti a sè il nostro Percy Jackson ha ancora tanto da darci!



 Voto finale
(per i comuni mortali: quattro punti)

Nessun commento:

Posta un commento