Ultime recensioni

lunedì 20 novembre 2017

3° RECAP ◈ Nel profondo della foresta di Holly Black ‖ CAPITOLI 15-22 ‖

Ciao lettori 🌞💚👋
So che dovevo pubblicare questo post scorsa settimana, perdonatemi!
In realtà il libro l'avevo finito di leggere ma con il mal di testa che avevo non riuscivo davvero a stare al PC, mi è dispiaciuto TANTISSIMO non poter rispettare le date prefissate, sopratutto per voi che avete partecipato al gruppo di lettura e aspettavate questo post per confrontarvi con il libro, per tirare le somme tutte insieme. Di seguito vi lascio il mio commento, aspetto i vostri con impazienza!
Le cose da dire sono tantissime (almeno per me lo sono), ho deciso di fare un elenco così da non dimenticarmi niente. Quindi:
  • Hazel. Alla fine abbiamo scoperto che è stata Hazel a liberare Severin e a nascondere Cercacuore (si chiamava così, giusto?), sappiamo che la Hazel di notte era uguale a quella di giorno (e io che pensavo che potesse essere malvagia, che tristezza), che avevano gli stessi principi per intenderci. Devo dire che sono rimasta delusa (di altre cose anche, ma ve le dirò più avanti), pensavo che avremmo avuto un capitolo (o due) della Hazel notturna (avete presente quando sono circondati a casa di Hazel e si fa addormentare da Jack? Ecco, dopo mi aspettavo che continuasse ed invece si era già svegliata la Hazel di giorno, UFFA), ed invece niente. Tra l'altro non ho ancora capito come finirà con Jack. Cioè è venuto fuori che lui è figlio di Re Alno (io un po lo sospettavo) e che quindi è un essere immortale, quindi come faranno per stare insieme? Gli elfi possono "invecchiare" per finta?! 
  • Jack. Jack insieme a Ben sono i due personaggi che mi sono piaciuti di più. Ho trovato Jack coerente con se stesso, dall'inizio alla fine. Il fatto che abbia voluto proteggere la sua famiglia umana, dei suoi sentimenti per Hazel, di come abbia preferito rimanere fino a che non perderà i suoi cari per poi raggiungere il popolo fatato. 
  • Ben. Devo dire molto su Ben. Ben è un personaggio che caratterialmente mi piace ma.. non è stato sfruttato a dovere. Innanzitutto la sua storia con Severin non convince o emoziona. Cioè capisco che Severin abbia sempre sentito la sua voce e e si sia innamorato delle sue storie ecc. ma non regge. Anche il fatto che Ben rimanga al suo fianco per comprendere al meglio il suo "potere", che abbandona Hazel per rimanere con il Popolo. Va bene che i loro genitori sono il peggio del peggio (a sto punto non so se è meglio quando i genitori sono assenti) ma rimane per me una decisione troppo affrettata. 
  • Severin e la sorella albero. Finalmente abbiamo scoperto perché Severin è stato rinchiuso in una bara. Delusa? Un pochino. Mi aspettavo qualcos'altro, non che prende il posto della sorella, ormai impazzita per la morte del suo marito umano. Tra l'altro ho trovato molto affrettata la battaglia finale (se scontro si può dire), anche se non credo si potesse fare diversamente. 
Considerazioni finali. L'inizio è stato molto promettente, devo dire che l'ambientazione, il mistero, le creature magiche mi affascinavano tantissimo. Per metà della storia la curiosità mi ha tenuta incollata alle pagine, poi quando i pezzi tornavano al loro posto il mio interesse iniziava a diminuire fino a che ho finito il romanzo solo per scoprire come si concludeva. Non potete immaginare quanto questa cosa mi abbia amareggiata. All'inizio pensavo di dare 4 stelle ma il mio voto finale è 3, anche se non mi ha fatto impazzire ha avuto una sua trama, e lo stile della Black non mi ha mai annoiata. 

4 commenti:

  1. Ciao! Devo dire che a me è piaciuto molto, come libro, però sono d'accordo con te sul fatto che il finale lasci molto a desiderare. Cioè, arrivati a quel punto mi sarei aspettata un po' più di introspezione sulla scelta di Ben di rimanere con il Popolo... Ci sarebbe stato bene un sequel! E per quanto riguarda Hazel... anche io speravo che la sua persona notturna fosse malvagia, sicuramente avrebbe dato un twist in più alla storia!

    RispondiElimina
  2. Anche io ho trovato molto affrettato il finale, soprattutto alla luce del fatto che la prima metà del libro è piena di aneddoti e storielle a latere... A me sinceramente non è piaciuto quasi niente del libro, a parte la resa horror e dark dell'ambientazione e la fantasia nel costruirne lo sfondo... per me non più di tre stelle, perchè penso che possa piacere a qualcuno che apprezza queste storie un po' dark, ma senza troppe pretese...

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ti ho nominata per il Blogger Recognition Award!
    http://thebooklovergir.blogspot.it/2017/12/blogger-recognition-award.html

    RispondiElimina