Ultime recensioni

giovedì 8 ottobre 2015

Recensione: Un amore diabolico di Ann Aguirre

Salve lettori! Finalmente riesco a pubblicare la recensione di questo libro. All'inizio pensavo di registrare un audio ma c'erano alte probabilità che veniva troppo confusionario e ho preferito scrivere a parole il mio pensierio. Forse adotterò l'audio solo per i libri che mi piaceranno, perché mi riesce molto più facile parlarne! E ora veniamo a questa recensione!
❝Un amore diabolico di Ann Aguirre❞
Editore: Newton Comtpon - Data di uscita: 24 Settembre 2015 - Prezzo: 12.00€
Trama: La vendetta, si sa, è un piatto che va gustato freddo. E la giovane Edie Kramer ha già sofferto abbastanza nella sua breve vita a causa di tutto quello che ha dovuto affrontare alla Blackbriar Academy: se prima meditava di prendersi una rivincita sui bulli che la tormentano a scuola, ormai è giunta addirittura al punto di volersi togliere la vita. Ma quando anche l’ultima speranza sembra perduta e Edie sta per saltare nel vuoto da un ponte di New York, a salvarla arriva l’affascinante Kian, che le propone in cambio uno strano patto: esaudirà tre suoi desideri, ma lei in futuro dovrà rendergli il favore, facendo tre cose per la misteriosa società per cui lui lavora… Edie otterrà bellezza e successo, riscattandosi agli occhi di tutta la gente che l’ha maltrattata in passato, però dovrà pagare un prezzo davvero molto alto per la sua scelta: Kian infatti è un immortale al soldo di un gruppo di demoni. Eppure Edie non riesce a resistere al suo fascino enigmatico. E ora non sa più di chi può davvero fidarsi, in un mondo popolato di creature diaboliche.

 PRESENZA DI POSSIBILI SPOILER
Non voglio andare a fondo della trama, dato che comunque è già scritta sopra, vi basta sapere che questo libro sembra uscito dalla saga di Scary Movie. L'horror, che dovrebbe essere la trama centrale del libro è soppiantata dai mille mila dubbi che ci assilla la protagonista, sulla sincerità di Kian, colui che, nel giorno in cui aveva deciso di togliersi la vita la salva e le da la possibilità di poter esaudire tre suoi desideri in cambio di lavorare per la società per cui lavora. E quindi siamo irrimediabilmente catapultati nei suoi pensieri:
-  Gli credo?
- Farà il doppio gioco?
- Quando mi guarda così è impossibile non resistergli awww
- Forse il suo piano è farmi davvero innamorare di lui sgrunt!
- Ohhh, che sguardo da cucciolo!
- Mi sta nascondendo qualcosa grrr
- Hai appena accennato un sorriso <3
- Mi sta guardando con occhi voraci mmmm
E quindi senza che ce ne accorgiamo diventiamo lo psicologo della protagonista osservando e ascoltando con noia la sua metamorfosi. Da ragazzina brutta e insicura, intelligente ma trascurata, tormentata ma seppur fragile, Edie passa a diventare una femme fatale sicura di se, intelligentissima, che affronta il pericolo diventando.. un Harry Potter in gonnella. Perchè in questo romanzo non ci viene risparmiato nulla, nemmeno un Voldemort poeraccio. 
E vogliamo parlare del genere di questo libro, no perché è un'accozzaglia di roba neanche stessimo preparando il minestrone serale: paranormal love, mistery, horror, sci-fi... di tutto e di più. All'inizio ho seriamente pensato fosse uno sci-fi, poi sono passata alla mitologia, poi al mistero con inspiegabili morti (E de che? Io l'avevo risolto fin dall'inizio) e una buona dose di scene splatter (In queste stendiamo un velo pietoso). E ancora adesso mi chiedo se ho capito la trama. Di cosa parla questo libro? C O S A????
Poi ovviamente lei raggiunge tantissime volte dei picchi di stupidità assurdi: prima si dichiara senza amici e con il forte desiderio di averli e quando finalmente li possiede dice che non sa come comportarsi perché non ne ha mai avuti ma ragionandoci bene che gliene importa? Ci sta quel figone di Kian al suo fianco (ci potremmo fidare di lui?) o quando la sua amica Vi è presa di mira per la società per cui ora è entrata in gioco dice che è impossibile che possa diventare come lei, perché ragionamo, a differenza sua lei è una poeraccia assurda.... tiratela un po meno tesoro.
La figura di Kian che l'avevo immaginata misteriosa con un bella dose di sregolatezza è un piagnone assurdo. Lui pare la donna della situazione. Ha un'instalove immediato dove fin da subito ama incondizionamente la protagonista. Trema ogni momento, accenna sorrisi, poi trema di nuovo, poi ha paura, poi è arrapato al massimo (non ricambiato perché ora va di moda farla annusare e desiderare), poi bisogna sempre pensare al sacrificio perché la nostra vita non è niente senza di lei. Si fa mettere i piedi in testa e comandare da Edie in maniera ridicola, praticamente è un burattino nelle sua mani. Non ha spina dorsale, non ha fascino punto. Per ogni cosa che fa, gli si illuminano gli occhi. Ciao bel maggiordomo.
E quindi no, non ci siamo per niente. Vi sconsiglio questo libro, e se lo leggete, voglio assolutamente leggere i vostri commenti a proposito. Perché se questo libro ha delle grossi potenzialità, da me si sono nascoste tutte sotto il letto.

Voto Finale
 

8 commenti:

  1. che peccato, la trama mi incuriosiva tantissimo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo altissime aspettative su questo libro e sono andate tutte in frantumi ç_ç

      Elimina
  2. Vade retro!!! (non so se si scrive così, ma il concetto è quello!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci manca l'acqua santa e siamo apposto! ahahaah

      Elimina
  3. La trama mi aveva incuriosita davvero tanto!. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trama è subodola, alla fine il contenuto non è come avevo sperato :/

      Elimina
  4. Mi hai fatta ridere con i suoi pensieri ahah Mi dispiace della delusione, io lo leggerò al più presto con molte meno aspettative di prima e poi ti saprò dire che ne penso =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggere la tua recensione, per vedere se abbiamo avuto le stesse impressioni!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...