Ultime recensioni

giovedì 10 settembre 2015

Recensione: Serie Fever di Karen Marie Moning

Siamo a giovedì. E' arrivata quella speciale settimana del mese e io sono incazzata con l'universo. Ho giusto giusto risposto male al mio fidanzato, però non mi ricordo per cosa.. nel dubbio mi dico che se lo meritava. Il termine #MaiUnaGioia dovrebbe essere usato esclusivamente per il genere femminile, quello che sopportiamo gli uomini se lo sognano. Vi immaginate se succede? Rimangono traumatizzati a vita. 
Btw, Devo sfoltire le recensioni per mettermi in pari, perché sennò si accumulano e accumulano e il cervello va a finire che scoppia. Quella di cui voglio parlarvi è una recensione che comprende tutta la serie Fever di Karen Marie Moning pubblicata dalla Leggereditore. Ho anche visto con grande dispiacere su Goodreads che non è terminata, ma comunque fin dove hanno pubblicato si mette una parola "fine" anche se a parer mio il seguito sarebbe ben gradito!
❝Serie Fever di Karen Marie Moning❞
Editore: Leggereditore - Data di uscita: 19 gennaio 2012 - Prezzo: 9.90€
Trama: Quando sua sorella viene assassinata, Mackayla Lane deve rimettere in gioco tutto ciò che ha sempre dato per scontato, mettendo in dubbio la sua stessa identità. Con un solo indizio, lasciatole da Alina poco prima della sua scomparsa, la ragazza decide di lasciare la tranquillità della sua casa in Georgia e di partire per l’Irlanda. Da subito comprende che non si tratta di un semplice omicidio: qualcosa di molto pericoloso e terribilmente oscuro vi si nasconde dietro. La aspetta un mondo nel quale nulla è ciò che sembra, e lei è disposta a spingersi fino in fondo. Chi era realmente sua sorella? E perché ha provato a decifrare l’antichissimo Sinsar Dubh? Segui le tracce di un libro senza tempo, e riscrivi al fianco di Mac e del letale Jerico, la trama del loro destino e di quello dell’intera umanità.

La serie è urban fantasy, quindi non aspettavi paranoie su paranoie interiori della protagonista sull'amore della sua vita e quindi una serie sul viaggio lungo e tortuoso per coronare il loro grande amore. Se pensate che sarà così, girate pure al largo.  
Il tutto si apre con la misteriosa morte di Alina in Irlanda, sorella di Mckayla (o McCain, perché si fa prima a dire questo che il suo nome. Poi scusate, ma che nome di merda sarà?!) che partirà poi a sua volta per scoprire chi ha ucciso la sorella. Devo dire che la serie ha risposto a tutte le mie aspettative. Il mistero e il sovrannaturale fanno da padrone, facciamo la conoscienza di moltissimi personaggi, in primis lui, l'unico ed inimitabile: Gerico Barrons. La sua sarà una figura perennemente avvolta nel mistero, che appare e scompare all'occorrenza. Sembra che niente gli sfugga, neppur il minimo granello di polvere. Insieme a McKayla cercheranno il Sinsar Dubh, un libro magico creato da Re delle fate, cercato e bramato sia dalle fate Selie e Unselie e infine dalle Veggenti Sidhe, donne umane che possiedono le vista e la capacità di vedere oltre le illusioni magiche. Potere che si scoprirà avere anche la nostra McCain Mac. Un libro oscuro e di distruzione, il libro che Alina ha detto a Mac di trovare e proteggere. E' una serie che non lascia scampo a nessuno, dove siamo circondati da ombre e morte, dove il libro è l'unico obbiettivo da raggiungere e nessuno si farà scrupoli per ottenerlo. Dove ti chiederai spesso di chi fidarti, e magari il primo sospettato è colui che cerca sempre di aiutarti: Gerico Barrons. In tutta la serie, mi chiedevo spesso Dannazione, chi sei Gerico Barrons?!
E' una serie piena anche di colpi di scena. Ci sono stati momenti, sopratutto nelle battute finali, dove non mi aspettavo per niente determinati risvolti narrativi. Questo per dire la maestria della Moning nel tenere incollato il lettore, così forte da non vedere magari i segnali lasciati qua e là. Per non parlare della tensione sessuale tra Mac e Gerico, che cresce libro dopo libro, dove ci logoriamo il fegato, i reni, l'intenstino.
In conclusione, vi innamorerete delle conversazioni silenzione tra Mac e Gerico, ma t
ra di loro Miss Lane e Barrons. Faceva troppo ridere questi due che si davano del lei.
In conclusione si, vi consiglio la serie. Se non l'avete fatto, aggiungetelo in WL, se invece anche voi siete rimaste affascinate diamoci appuntamento da Barrons: Libri e gingilli.
Voto Finale

6 commenti:

  1. Ecco cos'ho sbagliato, io mi aspettavo oltre ad un urban fantasy anche una storia d'amore e per i primi due libri ho atteso la grande svolta e poi ho temporaneamente mollato. Ma ho intenzione di riprenderla perchè la storia mi piaceva, e anche la protagonista non mi sembrava male e poi Gerico... qui è meglio se non commento o potrei risultare volgare!
    Comunque hai ragione i loro dialoghi silenziosi sono esilaranti ed è buffissima la cosa che si diano del lei anche mentre litigano e si insultano, ogni tanto sorrido ancora quando penso a Mac che dice "Si fotta, Barrons"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha quel "Si fotta, Barrons" mi fa ancora ridere!!!
      Se puoi, prova di nuovo a rileggerlo... l'ultimo capitolo di riempirà di piacevole sorprese uhuhuh
      Non dirlo a me, non penserei lucidamente se ce lo avessi intorno xD

      Elimina
    2. Posso chiederti tutti i titoli della serie così cerco di recuperarli tutti? credo di essermene perso qualcuno per strada siccome i primi due li ho letti alcuni anni fa... Ma la serie in Italia è completa vero? Grazie in anticipo ^_^

      Elimina
    3. La serie è composta da:
      1. Il segreto del libro proibito
      2. Il mistero del talismano perduto
      3. La maledizione della luna nera
      4. Alla ricerca dell’ultima verità
      5. La rivelazione dell’antica carta
      Diciamo che il primo ciclo è concluso, ma no, non è terminata ç_ç però se vuoi il sito Leggere per sempre sta traducendo il sesto volume!

      Elimina
  2. ahahah la prima cosa che ho pensato quando ho letto il nome "MacKayla" è stata la stessa della tua lol
    Comunque io sono sempre ferma allo stesso punto e_e al momento l'ho messo in pausa, vediamo se riesco a riprenderlo più avanti u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non scocca la scintilla, c'è poco da fare. Io ti dico di continuare, ma se lo fai controvoglia è tempo sprecato per letture più interessanti!
      Ma si dai, e poi in America chiamano anche così le persone? Un nome come Amber era troppo brutto?!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...