Ultime recensioni

lunedì 1 febbraio 2016

Collaborazioni: mi sfogo un po con voi!

A onor del vero dovevo pubblicare un altro post, ma avevo il bisogno di sfogarmi e di mettere nero su bianco quello che provo.
Ormai dovrei saperlo, insomma, il mondo delle collaborazioni è una strada toruosa di cui molti percorrono con la Ferrari e alcuni gli tocca farsela tutta a piedi. Però c'è un però. Sono un po stufa di essere considerata una blogger di serie B. So che non dovrei prendermela tanto ma non capisco alle volte cosa voglia una casa editrice da me. Pensavo che rimanere fedele a me stessa, con i miei gusti, con ciò che mi piace era l'unica strada giusta da percorrere ma evidentemente che faccio, mi svendo? Pubblicizzo libri che non leggerei neanche sotto tortura? Non lo so proprio, giuro. 
E' già la seconda volta che mi sento dire che mi invieranno solo copie digitali perchè non ho le statistiche giuste. Non voglio dire il nome della casa editrice, ma se va in base ai followers, perché chi ne ha la metà di me allora può e io no? Io mi impegno tutti giorni per rendere il mio angolino accogliente, e se un giorno voglio provare a chiedere una copia cartacea, anche solo per la felicità di aver ricevuto un libro in anteprima non posso, questa cosa dell'essere esclusa non mi va proprio giù. Poi vedo magari blogger che quella casa editrice neanche la pubblicizzano sul blog, e ricevono libri, tutto perché magari quegli stessi followers se li sono guadagnati regalando libri a destra e manca. Non mi sento riconosciuta come blogger, come se la mia recensione in merito ad un libro non gli serve e mi invia una copia in pdf, ma neanche il formato epub, il formato pdf, perdinci!
Scusate lo sfogo, magari dite voi Lamentati, almeno ti invia qualcosa! lo so, sembro irriconoscente, ma provate voi ad essere l'unica cretina che chiede qualcosa e si sente sempre rispondere che le copie sono finite oppure quando dici: Bene, la chiedo due settimane prima voglio vedere se sono finite le copie e ti senti dire che anche in anticipo non avrai la tua copia messa da parte perché non ci sarà mai per te.
post signature

34 commenti:

  1. Jess! <3 Posso immaginare come si si possa sentire! Come sai io non ho stretto nessuna collaborazione, ma dopo mesi di ricerche e richiesta di pareri da altre blogger, ho capito che con le CE ci vuole solo una grandissima fortuna. Anche io ho notato che non sempre il criterio del numero dei lettori viene seguito, quindi comprendo il tuo sfogo.
    E non ti sentire una blogger di serie B per queste inezie, non ne vale la pena! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, ma se la CE non considera il tu blog valido per riservarti una copia cartacea, non mi viene proprio voglia di chiedere la digitale, i libri che voglio li acquisto di tasca mia.
      Comunque proseguo per la mia strada, il mio blog non lo abbandono, abbandonerei una parte di me stessa, quindi direi di no ;P

      Elimina
  2. Condivido tantissimo lo sfogo (e pensa che ho anche meno lettori di te...) Negli ultimi giorni ho provato a contattare qualche CE: la metà non mi ha risposto, uno ha scritto solo "ti aggiungo alla mailing list" (senza dire altro). Gli unici gentili (veramente cortesi devo ammettere) sono stati alla Safarà (in questo caso facciamo nomi e cognomi) che però essendo piccoli non hanno molti libri da dare, ma offrono comunque a tutti i blogger il 50% di sconto sul catalogo (che è sempre meglio di niente...) E tutto questo mentre blog piccolissimi sembra collaborino con il mondo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Nord e la Leggereditore mi hanno aggiunta solo in mailing list, quindi ti capisco! Quello che dici lo riscontro alla Eden, sono molto gentili e quando finiscono le copie sono sicura che è così, ne hanno poche quindi è normale che non inviano a tutti.
      Questa cosa dei blog piccoli mi urta i nervi anche a me guarda!

      Elimina
  3. Condivido in pieno il tuo sfogo e non credo per niente che tu sia una blogger di serie B, penso purtroppo che in molti casi come dice Adele serva essere molto fortunati, tutto qui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' lo so, questa "Fortuna" a me sconosciuta, non ho mai avuto una vera e propria botta di culo, la sfiga mi perseguita da sempre ehehe

      Elimina
  4. Io non comprendo una cosa, ti hanno detto che non hai le statistiche giuste, ma in base a cosa? Quali sono questi parametri? Sarebbe comodo conoscerli per capire in che modo un blogger può e deve avvicinarsi a una CE.
    Bisogna tener conto dei follower? Dei commenti? Dei commenti in base ai follower? Delle condivisioni? Perché a sto punto se dei parametri ci sono che siano chiari, cristallini... Almeno uno sa a che punto deve arrivare.
    Copia digitale sì, ma cartaceo no... Credo sia un'idiozia, la collaborazione o c'è o non c'è, non è che c'è però c'è a metà!
    Più leggo certe cose, più mi passa la voglia, in futuro, di chiedere una collaborazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno detto che non ho 600 followers, cosa assurda perché ho beccato blog a cui inviano copie con meno dei miei quindi il discorso lettori fissi non conta poi molto.
      Le copie cartacee dovrebbero andare un po a rotazione, non capisco perché una volta io possa ricevere la cartacea e l'altro il digitale, non credo muoia nessuno nel frattempo ehehe
      E a me passa la voglia di chiedere libri, io ho sempre fatto di tasca mia, ma qualche soddisfazione non cambierebbe ciò!

      Elimina
    2. Hai perfettamente ragione, anche io vedo blog, magari con 50 follower, che vantano collaborazioni serie e che ricevono cartacei ogni due giorni. Per questo dico che effettivamente è un'idiozia. Anche perché il concetto non è che tutti i libri debbano essere cartacei, ma uno ogni tanto che domandi, magari dopo mesi di collaborazioni mantenute in maniera serie... È anche una gratificazione per il lavoro che hai fatto, un cartaceo per una casa editrice non costa un cavolo...
      Io davvero non capisco. Più cerco di capire come funziona più mi sento confusa xD

      Elimina
    3. Ma il punto è che si dovrebbe dare a tutti un'opportunità. Se qualche volta mi inviano il cartaceo non muore nessuno, non posso mica farmi regalare libri senza spendere mai un centesimo, sarei una scroccona assurda! Appunto, io mi impegno nelle recensioni, non sono al livello di altri e me ne rendo conto, ma credo che nell'anno trascorso nella blogosfera di essermi impegnata nel migliorarmi e ciò che ho fatto mi ha portato grosse soddisfazioni, so di avere ancora tanta strada da fare, ma se una casa editrice condivide le mie recensioni o altro avere il proprio lavoro riconosciuto è una grande soddisfazione.

      Elimina
  5. Io ti capisco. Anche io ho provato a chiedere a case editrici più famose ed alcuni mi hanno aggiunto in mailing list mentre altre neanche mi rispondono. Io fino ad ora ho sempre ricevuto solo digitali ma non dalle case editrici ma dagli autori. Ho ricevuto da poco il mio primo cartaceo della cento autori che devo dire sono stati molto seri e puntuali. Comunque ti capisco per il fatto dei blog di serie b anche se per me tu non lo sei proprio!!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio <3 Anche a me alcune non mi hanno risposto, addirittura non mi fa inviare la mail (ad es. ho provato ad inviare la mail alla Rizzoli ma puntualmente me la rispedisce indietro), è un casino. Io capisco che siamo in tante, ma credo sia anche fattibile inviare copie omaggio un po a turno per soddisfare un po tutti.

      Elimina
  6. Ciao Jessi! Io sinceramente non ho ancora chiesto collaborazioni, non ricevo newsletter né altro e non ho intenzione di chiedere nulla nell'immediato futuro, ma noto con alcune mie amiche blogger queste incoerenze da parte delle CE. Alcuni blog con neanche 40 lettori hanno moltissime collaborazioni, poi vedo blog più grandi come il tuo che faticano, quindi mi viene spontaneo chiedermi i metro di giudizio. Non dico che le CE debbano offrire libri a tutti, ci mancherebbe, ma magari mettere dei parametri così che tutti si adeguino mi sembra sensato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me il libro non va dato a tutti perché il guadagno per loro ci deve essere, ma a quale prezzo io devo ricevere un libro da loro?! Per avere cifre del genere devo fare GA uno dietro l'altro, così la gente mi segue per i libri messi in palio, ma io, come Jessica, mi seguiranno poi? Secondo me ci guadagno come blog ma non come persona >.<

      Elimina
    2. Io non dico assolutamente che un blog sia più o meno meritevole di un altro. A mio parere anche blog piccoli sono davvero fantastici e spesso mi capita di apprezzarli di più rispetto a quelli molto grandi. Dico solo che le CE dovrebbero mettere parametri. E no, continui GA non sono la soluzione, la gente poi sparisce...

      Elimina
    3. Non ho dentto il contrario, a parer mio dovremmo essere messi tutto sullo stesso piano, ma ci sono quelli che si possono permettere collaborazioni di un certo livello, altri invece ricevono solo comunicati. Non lo trovo giusto, dimmi piuttosto fin da subito che mi invii solo digitale, non capisco perché illudermi.
      Ho visto blog nati da cinque mesi con più di 300 followers, se non sono comprati quelli ehehe

      Elimina
  7. Capisco quello che vuoi dire. Anzi, al tuo posto farei anche dei nomi, perché spiegarsi "per statistiche" è tutto meno che l'emblema della professionalità.
    Io ho avuto qualche esperienza facendomi avanti da me e richiedendo le collaborazione ma solo tre casa editrici mi hanno risposto.
    Ti dirò, ho avuto esperienze felice con la Piemme. La signora che si occupa dell'ufficio stampa risponde sempre ed è assai gentile, tant'è che mi ha fatto arrivare il romanzo da recensire lo stesso giorno dell'uscita di questo. Mentre altre case editrici mi lasciano perplessa. Come la Garzanti, che si dice contenta di collaborare con me e poi non risponde alle mail...
    A volte non sai bene con chi stai parlando e questo genere di comportamento è perfettamento assurdo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da ciò che ho capito entro un tot mandano pdf entro un altro omaggi cartacei. Cosa assurda perché non tutti arrivano a quella cifra, non è semplice superare i 600 followers, eppure chi non ci riesce invia comunque, allora non è una regola che si applica a tutti quindi mi sento presa per il culo (scusa la parola). Con la Garzanti mi hanno inviato solo una volta, e poi io non mi sono più fatta sentire perché non è che chiedo tutti i libri che hanno a differenza di alcuni .-.
      p.s. diciamo che è una casa editrice che ogni mese ha sempre tante uscite!

      Elimina
    2. Neppure io se è per questo. Mi sentirei una accattona tremenda a richiedere tutti i romanzi che pubblicano. Ma parlando nello specifico, anche io mi sento presa per i fondelli. Insomma di cosa stiamo parlando? Per giunta, noi blogger quando stringiamo una collaborazione ci mettiamo il nostro impegno, la nostra passione, oltre che della pubblicità per la stessa CE, volenti o nolenti e questo è inevitabile. Almeno avere un risconto del proprio lavoro sarebbe gratificante, sopratutto perché il discorso dei 600 follower è assurdo. Ci sono blog famosi che dedicano ai libri delle recensioni ultra striminzite e prive di sostanza, e invece blog più piccoli che ci mettono impegno.
      E comunque, non sei un blog dei serie B.

      Elimina
    3. Ti ringrazio <333
      Io non pubblicizzo tutti i libri proprio perché non posso dare pubblicità a dei libri che io in primis non leggerei e a cui darei un giudizio, però i libri che rientrano nel mio target, che aquisterei si, mi sento di dare visibilità, e quindi nel menzionare le uscite nel mio blog regalo ci guadagnano solo loro mica io, io ci perdo solo il mio tempo nel creare il post ma è del tempo che perdo io con piacere e non per dovere. Però vedere gente che pubblica post ogni morto di papa, recensioni brevissime come dici te, mi fa pensare che allora le CE non guardano la sostanza ma i numeri.. che cosa deprimente...

      Elimina
  8. Sfogo più che legittimo a mio parere.
    Sai, tempo fa mi piaceva l'idea che ci fosse questa opportunità, poter leggere un libro in anteprima, vedersi mandare una copia a sorpresa di un libro., piccole cose che rendono felice noi lettrici. Perchè prima di essere blogger noi siamo LETTRICI. Adesso che sono dentro la blogsfera ho capito che il mondo delle CE è difficilissimo e va a culo (dai passami il termine) ma tanto anche. Vedo un sacco di blogger che ricevono copie cartace, ci sono CE che inviano solo ebook, altre che inviano libri che non sono nel tuo target, altre fanno quello che gli pare. Più sento queste cose più mi passa la voglia di avvicinarmi alle CE. Fino ad ora non l'ho fatto perchè ero un blog piccolo e comunque mi reputo ancora piccolina, in più con la storia dell'università e dello studio ho sempre avuto paura di non riuscire a starci dietro, perchè alla fine non è solo un piacere ma è anche un impegno che ti prendi. Mi piacerebbe molto collaborare però ho capito che come tutto il resto anche questo mondo non è tutto rosa e fiori... Prendi la storia degli ebook ad esempio, io mi sono imposta di leggere ebook solo se hanno meno di 300 pagine perchè ho il kindle per pc e odio starci troppo attacata, già la mia vista fa schifo, in più mi piace il cartaceo, quindi capisci che già qui partirei svantaggiata e con il piede sbagliato (ma questa sarebbe colpa mia perchè alla fine è una mia scelta questa delle pagine dell'ebook).
    Che poi io non ho mai capito le collaborazioni... In alcuni casi vedi sempre i soliti blog che collaborano e va anche bene perchè sono blog attivi e che hanno molti follower ma in alcuni casi ho visto anche blog con 25 30 follower, pochisismi commenti e già una o due collaborazioni...
    Io sono sempre più confusa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah e p.s. Non sei un blog di serie B ♥

      Elimina
    2. Grazie ♥
      La cosa che mi da fastidio sono magari i soliti blog che pubblicano quando gli pare eppure non hanno problemi a ricevere libri e neanche inseriscono la recensione, io che magari sono attiva, cerco sempre di essere presente e prendo del tempo al blog e ai miei lettori non ho abbastanza followers per provarci.. ma andiamo!
      Che poi io ho aspettato un anno per rispetto perché prima volevo farmi conoscere e capire come va il tutto prima di fare chissà quale richiesta, poi invece becchi i blog che sono aperti da cinque mesi che collaborano con la Giunti (una delle case editrici più difficili con cui collaborare)e come? Ha indetto giveaway su giveaway, ma dai, allora anche io facevo così, suvvia! La gente si vende per poco!

      Elimina
  9. Credo che il tuo sfogo sia legittimo, ma d'altronde avendo studiato un minimo di marketing per la tesi posso dirti che le case editrici non possono curarsi della sostanza, perchè per "capire" un blog ci vuole tanto tempo e tanta costanza... i numeri invece si calcolano subito. E poi, sinceramente, anche Google Analytics lavora in questo modo, quindi possiamo lamentarci del sistema - questo assolutamente - ma non dire che è senza senso. Detto ciò, io capisco i tuoi dubbi, e secondo me potresti anche gentilmente avanzarli a qualche casa editrice di cui hai prove provate che manda a gente con meno follower dei richiesti a te. Magari così svelano qualche altarino (e tanto non ti mandano niente, quindi non è che ci perdi). Magari dipende anche dal fatto che alcuni si prendono i libri di tutti i generi e fanno recensioni sempre più o meno belle, invece di chiederne solo alcuni, che magari alla CE sembra che si provi ad approfittarsene... (non dico che sia così, assolutamente, ma sai... la gente del mondo del marketing ci vede sempre il lato remunerativo).

    Io poi personalmente non collaborerei mai con nessuna casa editrice, proprio perchè non mi sento di impegnarmi a leggere e recensire qualcosa entro certi termini, o anche solo promettere di farlo... insomma, per me leggere è un piacere, se ho degli obblighi smetterebbe di esserlo. Voglio essere libera di non leggere, di leggere tre anni dopo o di leggere e non recensire. O leggere e dire a tutti che è una colossale schifezza.

    Detto ciò, sfogo comprensibilissimo. E dai commenti che ricevi, dal calore dei lettori e dai complimenti dovresti essere consapevole che il tuo blog è bellissimo. Al di là di collaborazioni, case editrici, cartacei ed ebook. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara, purtroppo ho capito che loro guardando i numeri, quindi se io ottengo quelle cifre ma scrivo con i piedi non è che conti poi molto, l'importante è avere tot followers, ecco, questa cosa mi fa veramente girare le scatole. Non capisco perché attaccarsi a tot followers se poi spediscono a chi ne a meno da quelli da loro richiesti. Ecco, avrei preferito sentirmi dire tutt'altro. Non puoi dirmi che le copie cartacee sono finite quando, non me ne avresti comunque spedita una nonostante l'avessi richiesta. Piuttosto se ti chiedo il cartaceo dimmi che li spedite a determinati blog e non c'è disponibilità, è brutto tirar fuori cifre se poi quelle cifre non si rispettano. Io voglio trasparenza, tutto qua, ma più mi addentro in questo mondo e più capisco che ci sono tante cose che vengono dette a metà.
      Io mi sono sempre presentata dicendo il genere mio preferito, è ovvio che se mi inviano comunicati relativi al thriller non lo farei presente, è un genere che non leggo, perché darmi affanno nel dire uscite e tutto il resto?
      Lo so, i miei lettori sono molto importanti e non sono dei numeri, sono delle persone, che mi leggono e apprezzano per ciò che sono <3

      Elimina
  10. Ciao Jessica, prima di tutto: il tuo blog NON è di serie B, assolutamente! ❤
    Ti dedichi con costanza e impegno al tuo angolino, i risultati ci sono perciò poche scuse.
    Per quanto riguarda le CE, al momento non collaboro con nessuna perché ritengo che il mio blog sia piccolino e per mancanza di tempo. Inoltre vorrei migliorare la scrittura delle recensioni, quindi mi prendo il mio tempo.
    Mi sono informata qualche mese fa su come fare per iniziare una collaborazione e, naturalmente, è consigliabile inserire nella presentazione anche qualche numerino (followers, commenti etc), ma se i parametri da rispettare non sono chiari da nessuna parte, a che serve?
    Per le CE inviare e promuovere libri tramite blog letterari che fanno recensioni non è la fonte maggiore di guadagno, ma se collaboriamo almeno una volta un cartaceo puoi inviarmelo!
    E' capitato anche a me di vedere blog piccoli (<50 followers) e quasi privi di articoli avere 3 o più collaborazioni, anche con CE famose. Qui vi viene qualche dubbio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3
      Io ho aspettato un anno, un anno in cui sono riuscita a raggiungere i 100 followers, un traguardo che non mi aspettavo, poi è stato tutto in salita, cosa che mi ha regalato una felicità immensa. E dopo un anno mi sono buttata, ma ho giustamente aspettato. Aspettato di sentirmi sicura dei post che pubblico, dato che la collaborazione è uno scambio, ho voluto dare in cambio qualcosa che avesse senso e che potesse ispirare altri nell'acquistare il determinato libro recensito.
      A me è capitato di vedere blog grossi e post sporadici.. chiedere copie omaggio quando sai che quel determinato libro non lo recensisci perché non hai tempo, allora lo chiedi per un tornaconto personale, non come blogger, bè, mi piacerebbe farlo anche me allora xD

      Elimina
  11. Capisco in pieno cosa intendi Jessica... ma a me fa più rabbia il momento in cui tu chiedi semplicemente informazioni riguardo ad un uscita e ci sono due opzioni:
    1. Non ti rispondono
    2. Ti rispondono e in più scrivono "Una copia cartacea non ce l'ho da mandarti."

    Ma che cavolo? te l'ho forse chiesto? Non penso che una blogger sia degna di questo nome se contatta una casa editrice sono per farsi mandare roba... ma secondo molte di loro, a questo punto, penso che credano che siamo capaci sono a questo e basta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro pensano che stiamo lì a chiedere romanzi su romanzi! Non è mica colpia mia se altri si permettono di farlo, io di sicuro non sto a mandare mail per chiedere tutti quelli che escono di mese in mese, mi piace anadare in libreria a me xD

      Elimina
  12. Purtroppo è così che funziona >.< Io collaboro con alcune Case editrici, ma ricevo (quando mi va bene) soltanto ebook.
    Un po' li capisco però. Ormai ci sono tantissimi blog in circolazione e se dovessero mandare ogni volta una copia a tutti, beh finirebbero in bancarotta xD.
    Non mi lamento perchè sarebbe inutile farlo, però quando vedo i tre big-blog (non faccio nomi perchè ormai tutti li conosciamo) che ricevono copie cartacee addirittura un mese prima, il mio cuoricino freme.
    Io però non mollo! Ci vorrà tempo ma arriverò anche lì U.U In un anno non posso pretendere quello che loro si sono guadagnate con molto più tempo.
    Non mollare neppure tu e non scoraggiarti. Continua a fare quello che ti piace e tutto andrà bene :3

    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima, anche secondo me non dovrebbero dare a tutti le copie cartacee, sia chiaro, solo che sarebbe carino farle girare un po a tutti, ecco.
      La cosa buffa è che magari quel suddetto libro non avremmo neanche la recensione, pensa te! Un mese prima e poi neanche un pensiero in merito, bella storia, lo hanno inviato per essere recensito non per leggerlo per i fatti i tuoi e proseguire, sennò la copia omaggio per me non ha senso, poteva essere recapitata a qualcuno che poteva spenderci due parole in merito..
      Io continuerò sicuramente! Amo il mio blog e sento che questa stradaè giusta <3

      Elimina
  13. Non mi dilungo solo perché ne abbiamo già lungamente parlato, però non sei di serie B, altrimenti vorrebbe dire che lo saremmo in molti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei di serie A+, il tuo è un blog serio che prende i suoi impegni e li porta a termine, leggi i self (e di generi che magari alcuni scansano), sei disponibile e gentile.. ancora mi chiedo perché sei ferma a quei followers te ne meritersti di più!

      Elimina