Ultime recensioni

sabato 3 ottobre 2015

TheColorsBookTag

Salve lovers, avevo voglia di fare un post, quando mi annoio l'unica cosa oltre ai telefilm che mi rende la mente occupata è creare post sul blog. Ditemi se capita anche a voi :P Attualmente sto leggendo (Alleluia Jessica) e spero davvero di concludere il libro sono quasi a metà ma non mi sta prendendo tanto come avrei pensato (Il libro in questione è Un amore diabolico della Aguirre, non potete capire quanto la cosa mi renda sofferente, spero che nell'altra metà del romanzo si riprenda alla grande, capite come i romanzi che partono veramente in sordina e alla fine ne diventiamo dipendenti) ma per il prossimo WWW voglio trovarlo tra i libri conclusi, assolutamente! Quello che voglio fare oggi è un TAG, ne ho un altro da fare ma dato che in questo ero nominata ne ho dato la preferenza. Il TAG si chiama TheColorsBookTag creato dalle ragazze di The Books Station e io sono stata nominata da Greta (E mi scuso per il fatto che avevo sempre capito che eravate solo in due, invece siete tre! Chiedo scusa a Marya per la mia goffaggine e spero mi perdoni ç_ç) 
Per partecepitare bisogna:
- Citare il blog che l'ha creato
- Inserire l'immagine del TAG
- Dire chi vi ha taggati
- Taggare a vostra volta un altro blog

1) Giallo, il colore del cambiamento: scegli un libro in cui il protagonista affronta un grande cambiamento.
Assolutamente Un amore diabolico di Ann Aguirre. Lo cito perché lo sto attualmente leggendo dove la protagonista grazie alla possibilità di poter avverare tre suoi desideri, ha la possibilità di cambiare la sua vita. In uno di essi chiederà esplicitamente di poter diventare bellissima, una condizione che la aiuterà probabilmente nell'avverarsi del suo piano: la vendetta. Non mi sbilancio oltre ma a me pare un grande cambiamento. La protagonista non ci viene presentata come nel film di Kiss me, dove basta un po di trucco e parrucco per renderci sexy. Cambia proprio la sua fisicità e anche il modo di porsi.

2) Verde, il colore della speranza: scegli un libro che ti dà speranza.
Non so perché, ma mi viene da citare la trilogia Legend. Con il finale del libro si apre una speranza per June, qualcosa che in molti anni ha cercato di trovare altrove, ma per cui ha lottato e ha perso allo stesso tempo. 

3) Rosso, il colore dell'amore: scegli un libro con una bella storia d'amore.
Esistono tantissime storie d'amore.  Quelle che di solito preferisco sono quelle dei romance storici, non so perché ma trovo che la figura dell'uomo tormentato abbia un suo fondamento e non costruita con il classico ragazzaccio che se la prende con il mondo. Molto spesso li affliggeva la solitudine, l'indifferenza, il tradimento. Ed era difficile per loro poter conquistarsi la fiducia di qualcuno. Tutto per dirvi che per me Sarà per sempre della McNaught rientra nella mia top ten preferita di love story. C'è una storia sofferta e tormentata, di un ragazzo innocente, che si è visto fin da bambino depredato della sua innocenza, poi dalla ricchezza si è visto avvicinare dall'ingordigia femminile e infine da un dolore indicibile. E poi abbiamo una ragazza che credeva di avere davanti a lei un'amore vero e ha scoperto che il vero amore deve essere condiviso. Vi consiglio veramente questo libro, non potrete fare a meno di leggere altri suoi romanzi.

4) Nero, il colore della morte: scegli un libro che ha dato un gran da fare al dio Ade, laggiù negli Inferi.
Ho letto solamente il primo volume, ma ho già il secondo pronto per essere letto. Il libro è Il cavaliere d'inverno di Paullina Simmons. Già dal primo volume si ha un'esperienza diretta del dolore, la fame e la disperazione della guerra. La guerra non risparmia nessuno, fa impazzire e compiere atti disumani. Tatiana ha visto scivolare davanti a se la vita delle persone a se care, di amici o nemici.  Ma ha continuato a lottare dando prova di incredibile coraggio e spirito di conservazione. Solo leggendo si può capire quando una guerra possa cambiare una persona, da eterna sognatrice a una donna pronta a morire per l'uomo che ama.

5) Bianco, il colore della purezza: scegli un libro con un protagonista ingenuo.
Non so perché, ma mi viene in mente il libro Sei il mio sole anche di notte di Amy Harmon.  Fern è sempre rimasta fedele a se stessa, senza dover stravolgere se stessa per essere accettata da gli altri, da quelli che contano o dal ragazzo che da sempre ha provato una cotta. Di animo buono, è una ragazza dolcissima e magari un po ingenua ma ha una grande forza di volontà.

6) Blu, il colore della tranquillità: scegli un libro senza elementi fantastici.
Cito, perché vedo che non nomino mai autori italiani, Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli. E' una storia che fin da subito mi ha fatto sorridere, con uno stile pungente, una storia d'amore che mi ha fatto moltissimo faticare le famose sette camicie. Credo sia il suo libro migliore, anche se l'ultimo non era da meno. Diciamo che lei rende meglio in prima persona, in terza si perde abbastanza e la comicità che la contraddistingue perde la sua verve.

7) Arancione, il colore della creatività e dell'armonia: scegli un libro il cui protagonista suona uno strumento musicale.
Ovvio che cito Forse un giorno della Hoover. Ridge (questo è un nome che non si può dimenticare)  è un compositore e suona la chitarra. Compone la musica per il suo gruppo anche se non suona assieme a loro. Purtroppo credo dipenda dal suo problema principale, ma questa sua particolarità lo rende particolare e affascinante.

8) Viola, il colore della magia: scegli un libro che ha della magia.
Secondo voi è scontatissimo se dico Harry Potter della Rowling?! Noooooo vero?! Ad un caso statemi lontani.. babbani!


Il tag è concluso e non mi resta che a mia volta nominare qualcuno.. credo che sceglierò The Avid Reader, una ragazza simpaticissima, se ce la fate passate da lei e iscrivetevi (-;
P.S. Ho appena scoperto di aver scritto sceglierò scieglierò... e il fatto è che mi rileggo pure... mi sa che d'ora in poi dovrò fare affidamento al correttore automatico.. solo io posso fare queste figure del piffero .-.

13 commenti:

  1. No, non è scontato dire Harry potter! Anche perché qual,e libro può contenere più magia ed essere più magico di così? Nessuno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo penso anche io! Un libro adatto a tutte le età!

      Elimina
  2. Avevo fatto un tag simile!
    Io per la magia avrei usato 'Le magie di Omnia', mi spiace per il così ultrasupersopravvalutato HP ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando c'è il fattore magia pare quasi naturale inserirlo, sfigo chiunque a non metterlo!

      Elimina
  3. Ma che tag carino carino *.*
    Spero che Amore diabolico migliori perché voglio leggerlo pure io e non sono preparata ad un disastro! ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che ho letto lo possono fare chiunque! Quindi sentiti libera di farlo!
      Lo spero anche io ç_ç voglio finirlo con la sensazione di dover assolutamente leggere il secondo volume!!!!!!

      Elimina
  4. Che carino questa taaaag, me lo segno! (perchè già ne ho pochi u.u)
    Per il verde speranza la penso come te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah non dirlo a me, ne ho in cantiere tantissimi!
      Nominare la trilogia Legend con quel finale (argh) e non aspettarsi la speranza è da pazzi!!! Perché l'autrice non scrive una novella?! Anche solo per me, non mi offendo!

      Elimina
  5. Harry Potter ovviamente più magico di così *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Devo rileggermi i libri *w* ho troppe cose da leggere e sto gongolando perché è così... sono troppo pazza xD

      Elimina
  6. Grazie mille *-* Comunque di Un amore diabolico aspetto la tua recensione, anch'io avevo grandi aspettative per questo libro ç.ç
    Come inciampare nel principe azzurro è davvero simpaticissimo come libro, un comedy leggero e perfetto per passare qualche ora con una protagonista divertente =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi resta che leggere le tue risposte *w* Devo dire che lo sto leggendo per finirlo.. non mi sto divorando le pagine e la cosa mi abbatte un pochino.. prego ancora nel bel colpo di scena finale!!!
      Io amo la Premoli, come la Kinsella o la Higgins, secondo me letture del genere sono proprio necessarie per staccare un po!

      Elimina
    2. Domani pubblicherò un book tag che ho pronto da giorni, poi mi butto su questo *-*
      Cavolo, che delusione, lo attendevamo con ansia e invece non è la bomba che ci aspettavamo ç.ç Ora spero anch'io nel colpo di scena finale (e conta che devo ancora iniziarlo, non sto bene ahah)
      Sì, assolutamente, i comedy devono fare da intermezzo nei libri stile *dammi una lametta che mi tagli le vene*. La Higgins mi piace da matti, invece la Kinsella nell'ultimo libro non mi ha fatto impazzire. Prima era una delle mie scrittrici comedy preferite, ora leggendone altre l'ho rivalutata un po'.

      Elimina