Ultime Recensioni

giovedì 19 febbraio 2015

#4 Library books - Facciamo un salto in biblioteca!





Questa Rubrica serve a presentarvi i libri che riesco a reperire dalla mia biblioteca!




Buonasera lovers, non riesco a stare molto lontana da voi! Oggi ho riportato i libri presi dalla biblioteca del mese scorso e ammetto senza vergogna di non averne letto nessuno. Lo so, è sconvolgente. Per mia discolpa posso dire che un giorno o l'altro li leggerò, d'altronde la bibliotecata non scappa! Passiamo adesso a parlare dei titoli presi oggi. Anche oggi è stata una giornata fruttuosa sono riuscita a prendermi altri tre libri! Mia madre dice sempre: "Ma perchè ci passi due ore in biblioteca? Non li conosci già tutti i libri?" E le rispondo: "Mamma! E tutti i libri nuovi? E quelli che magari hanno dato in prestito e io non li avevo visti?! Devo tenere gli occhi aperti!" Non sono l'unica a pensarlo, giusto? Perchè mia madre ogni volta sospira e alza gli occhi al cielo. Non capisce noi poveri lettori ossessivi-compulvisi. 
Ed ecco a voi i libri di oggi!
 Il primo è il libro della serie nata dalla penna di J.K.Rowling, scritto sotto pseudonimo. Lo preso con assoluta curiosità perchè volevo leggerlo e non ho mai letto polizieschi. Nonostante io ne sia una grande appassionata su schermo. Sarà la prima volta in vita mia, speriamo in bene. Il secondo invece parla della seconda guerra mondiale, I ragazzi del ghetto mi ha attirata per la descrizione della protagonista, e se non ho capito male è una storia vera. Mi è andata di lusso. L'ultimo libro di Simona Sparaco ne avevo sentito parlare su un video di Youtube e mi aveva messo curiosità. Di Simona avevo già letto qualcosa, Lovebook, e devo dire che si era rivelata una lettura piacevole ma qui il tema trattato è più forte, incrociamo le dita.
Ps, avevo visto solo all'ultimo un altro libro che mi interessava, ora datemi il tempo di finire uno dei tre che corro subito a prenderlo, ho la fifa che quando riporto questi tre scompaia nella notte e chissà quanto devo aspettare per leggero! Nooooo ç_ç
Sotto vi riporto le trame di tutti e tre i libri! 


testo
Il richiamo del cuculo - TRAMA: Il primo caso per Cormoran Strike in questo romanzo di esordio di Robert Galbraith, pseudonimo di J.K. Rowling, autrice della serie di Harry Potter e de "Il seggio vacante". Londra. È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all'ufficio di Cormoran Strike. Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective. Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l'ha schiacciata. Un page turner tra le cui pagine è facile perdersi, tenuti per mano da personaggi che si stagliano con nettezza. Ed è ancora più facile abbandonarsi al fascino ammaliante di Londra, che dal chiasso di Soho, al lusso di Mayfair, ai gremiti pub dell'East End, si rivela protagonista assoluta, ipnotica e ricca di seduzioni.
testo
I ragazzi del ghetto - TRAMA: Varsavia, 1942. Mira è una ragazza piena di coraggio e di amore per la sua famiglia, rinchiusa nel ghetto di Varsavia sotto l'occupazione nazista. Con lei vivono la madre e la sorellina Hannah, che Mira protegge a ogni costo. Per loro, Mira sfida la feroce polizia, esplora la città in cerca di cibo decente, protetta solo dagli occhi verdi che non la fanno sembrare ebrea. Finché un giorno le "iene", come ha soprannominato i gendarmi polacchi che prendono ordini dalle SS, la fermano e sembrano non lasciarsi ingannare dal suo aspetto, come se fiutassero con avidità una facile preda. Ma mentre Mira si sente spacciata, un giovane biondo la afferra improvvisamente e la bacia, facendola passare per la sua fidanzata. La ragazza è salva, e da quel momento Daniel non la perderà più di vista. Né nell'orrore, quando Mira scoprirà che tutti gli abitanti del ghetto, nessuno escluso, sono destinati allo sterminio nei campi. Né nel coraggio, quando lei deciderà di entrare nella resistenza. Né per tutti i lunghissimi 28 giorni durante i quali, insieme a un gruppo di altri ragazzi, sfiderà i nazisti nella più impensabile delle imprese: la rivolta del ghetto contro le forze di occupazione. La più lunga rivolta degli ebrei nella Seconda guerra mondiale.
testo
Nessuno sa di noi - TRAMA: Quando Luce e Pietro si recano in ambulatorio per fare una delle ultime ecografie prima del parto, sono al settimo cielo. Pietro indossa persino il maglione portafortuna, quello tutto sfilacciato a scacchi verdi e blu delle grandi occasioni. Ci sono voluti anni per arrivare fin qui, anni di calcoli esasperanti con calendario alla mano, di "sesso a comando", di attese col cuore in gola smentite in un minuto. Non appena sul monitor appare il piccolo Lorenzo, però, il sorriso della ginecologa si spegne di colpo. Lorenzo è troppo "corto". Ha qualcosa che non va. Comincia così il viaggio di una coppia nella nebbia di una realtà sconosciuta. Luce e Pietro sono chiamati a prendere una decisione irrevocabile, che cambierà per sempre la loro vita e quella di chi gli sta intorno. Qual è la cosa giusta quando tutte le strade li conducono a un vicolo cieco? E l'amore fino a che punto potrà salvarli? "Nessuno sa di noi" è la storia della nostra fragilità. Di un mondo che si lacera come carta velina e di un grande amore che tenta in ogni modo di ricomporlo.

Nessun commento:

Posta un commento