Ultime recensioni

giovedì 18 giugno 2015

Recensione: Regina Rossa di Victoria Aveyard

Titolo: Regina Rossa
Autore: Victoria Aveyard
Editore: Mondadori Chrysalide

Data di uscita: 1 Giugno 2015
Prezzo: 19.00 €

Data di uscita: Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente, destinata a vivere di stenti e costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso qualsiasi fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso… Mare rappresenta un'eccezione destinata a mettere in discussione l'intero sistema sociale. Il Re per evitare che trapeli la notizia la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio a una danza mortale che mette un nobile contro l'altro e Mare contro il suo cuore.
Regina Rossa apre una nuova serie fantasy vivida e seducente dove la lealtà e il desiderio rischiano di esseri fatali e l'unica mossa certa è il tradimento.


Lo so, stavate attendendo questa recensione. Quindi eccomi qui. 
Regina rossa è un romanzo che ha tanto potenziale, qualcosa che spero nel prossimo volume vada ad approfondire e ingrandire un universo costruito bene e che sa tenere testa ad altri suoi colleghi del settore. Come in Divergent e Hunger Games, anche in questo libro ci troviamo di fronte ai ricchi che speculano sui poveri, su coloro che vivono sotto determinate imposizioni e soffrono di fame e di stenti. Ma la cosa particolare è che qui le persone sono divise dal colore del sangue: gli Argentei e i Rossi. Un Argenteo è colui che vive una vita di agiatezza, che durante le manifestazioni del Primo Venerdì da ai Rossi un piccolo assaggio del suo potere scontrandosi con un altro della sua specie. Avete capito proprio bene. Gli Argenti posseggono dei poteri che gli permettono di controllare la natura, l'acqua, il fuoco, le piante o più orribilmente frugare nei tuoi ricordi e farti commettere sotto comando azioni atroci. Per questo i Rossi nascono schiavi. Non hanno nessuna possibilità di lottare ad armi pari. A diciotto anni, se non sei l'apprendista di nessuno vieni spedito in guerra, dove verrai posizionato in prima fila, in una guerra nata dalla cattiveria e avidità degli Argentei, più di mille anni fa. 
<< Chiunque può tradire chiunque >>
Verrete direttamente catapultati dai vostri aguzzini, dovrete confondervi, tacere sulla vostra identità e cospirare per un mondo migliore. Ma di chi fidarsi? Chi è il tradito e il traditore? 
Questo romanzo non è un paranormal fantasy. Se pensate di imbattervi in una storia dove c'è 80% effusioni e 20% di trama potete pure continuare a tirare a dritto. Regina rossa è un libro che mescola fantasy, distopia e una spruzzata di romance che non guasta. Quando mi trovo da leggere romanzi di questo tipo, sono sempre fiduciosa di trovarmi un libro con un filo narrativo che sappia portarmi in un altro universo senza che debba sempre alzare gli occhi al cielo perché ci stanno i protagonisti che devono mangiarsi con gli occhi, evitarsi o battibeccare. 
L'unica pecca di cui vi posso parlare è il carattere della protagonista. Mare non è incisiva nelle sue decisioni. Tentenna e non sempre convince. In un mondo in cui potresti fare la differenza, anzi, sei la differenza, dovrebbe essere più convincente e sicura di se. Capisco la giovane età, ma Mare è una ragazza forgiata da anni di privazioni, con la testa!
Infine è un romanzo scorrevole, si legge veramente bene, non è un stile semplice ma neanche troppo ricercato, l'ideale per chi preferisce libri di una via di mezzo senza risultare pesanti e mattoni improponibili! ( Anche se all'inizio mi sono trovata frasi senza un filo logico.. Chrysalide, ma chi legge i libri prima di mandarli in stampa? Gli Umpa Lumpa?! Suvvia ).
Qui per chi ha letto. SPOILER Ma non è che Maven è sotto controllo della regina?! Non mi quadra tanto che abbia questa personalità bipolare.. mi potrei anche sbagliare!

 Voto finale
(per i comuni mortali: 4/5)

7 commenti:

  1. Ciao Jessica^-^ Ho visto che sono in molte a non aver apprezzato la protagonista e probabilmentee è per questo che il libro non è piaciuto a tutti dato che per il resto ha tanto potenziale secondo me. Non so ancora se leggerlo o meno, non so se ne vale la pena (considerato anche il prezzo !)
    Se decido di leggerlo prendo l'e-book in inglese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso esattamente come te. Mare è una protagonista che si è spinta in una direzione senza dare al lettore un reale coinvolgimento da parte sua, senza sposare la causa con convinzione. Sembra più che la decisione presa per lei fosse inevitabile e non necessaria. Per questo non mi sento di dire che l'ho apprezzata. Spero nel prossimo volume l'autrice la renda migliore.

      Elimina
  2. Ce l'ho fatta a passare anche per questa recensione!!
    Ultimamente tra un impegno e un altro non riesco più a stare dietro a molti post ç.ç
    Comunque.. Bho, a me continua a non ispirare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo se un libro non ci piace, leggerlo controvoglia non ce lo farà piacere di più!

      Elimina
  3. Devo ammettere che ero molto scettica ma mi hai incuriosita, credo che gli darò una possibilità!!!

    RispondiElimina
  4. Questa serie sembra abbastanza interessante... ma attenderò la pubblicazione dei seguiti prima d'iniziare a spendere soldi ;)

    RispondiElimina
  5. Wow, bellissima recensione *-*
    C’è poco da dire, ho amato questo libro in tutti i suoi aspetti. Dalla protagonista, al world-building, a Col, a Maven, alla corte Argentea, a tutti i personaggi che circondano la protagonista… Geniale, geniale.
    La copertina poi è un’opera d’arte. Si può proprio dire che mi è entrato nel cuore.
    Sorgeremo, rossi come l’alba.
    Rainy
    PS: Se vuoi dare un’occhiata alla mia recensione di questo libro la trovi quiiii :3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...