Ultime recensioni

martedì 14 aprile 2015

Recensione: terzo e quarto volume della serie di Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo.

Giorno lovers, in attesa di trovare una citazione stuzzicante per il teaser tuesdays, ecco a voi due mini rencesioni di due libri letti di seguito che fanno parte della serie di Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: La maledizione del Titano e La battaglia del labirinto. Ecco a voi di seguito il mio pensiero e mi raccomando se ancora non l'avete fatto leggete questa serie. Non ve ne pentirete!

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo #3
Titolo: Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo. La maledizione del Titano.
Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori
Prezzo: 13.00€
Data di uscita: 10 aprile 2012
Trama: Una nuova pericolosa impresa attende Percy Jackson: insieme alle compagne Talia e Annabeth deve introdursi in una scuola per portare al Campo Mezzosangue Nico e Bianca, due potentissimi semidei, eludendo la sorveglianza del vicepreside. Ma sotto le spoglie dell'aguzzino si nasconde un mostruoso emissario del perfido Crono, che rapisce Annabeth. Creature sepolte da millenni sono tornate alla luce, pronte a servire il sogno di vendetta dei Titani contro gli antichi nemici, gli dei dell'Olimpo. Per impedire la catastrofe, Percy e i suoi amici dovranno intraprendere un viaggio ai confini del cielo e sfidare una ferale profezia: uno si perderà, un altro patirà la maledizione del Titano e l'ultimo perirà per mano di un genitore. Chi, tra i cinque eroi partiti per la missione, riuscirà a sopravvivere per giungere al cospetto di Crono e sconfiggere Atlante, costretto a reggere il peso della volta celeste?


In questo terzo appuntamento, grazie al vello d'oro facciamo la conoscienza di Talia, figlia di Zeus, che era stata tramutata in un albero per proteggere il campo mezzosangue. Talia è una ragazza impulsiva, e insieme a Percy rappresenta una delle più grosse minaccie dell'Olimpo. Secondo una profezia infatti uno dei figli dei tre pezzi grossi potrebbe rovesciare l'Olimpo e causarne la distruzione al compimento del sedicesimo compleanno. Finita questa premessa, posso dire di aver apprezzato anche questo libro nonostante l'assenza di Annabeth, rapita da Luke e usata puramente come esca. Insieme ai nostri eroi, Grover e Percy, si unirà Talia, Zoe e Bianca. Zoe è una cacciatrice. Rick ci amplia la visuale in questo mondo mitologico e facciamo la conoscenza della Dea della caccia, Artemide. Singolare la scelta di rappresentare come una giovane donna circondata da altre ragazze che la seguono tramite un giuramento che le rende a loro volta immortali. Partita da sola, alla ricerca di un mostro, Artedmide non farà più ritorno e sarà il gruppo, in questa nuova avventura a riportarla sull'Olimpo. E' la prima volta che ci troviamo una profezia per questa impresa in cui potremmo perdere degli eroi. Rick è riuscito a farci patire fino all'ultima pagina, e siamo stati costretti a dire addio a dei personaggi di cui ci siamo affezionati. Ha una capacità descrittiva sorprendente, riesce a catturare la tua attenzione e vivere in questo mondo parallelo insieme a tutte queste strane creature mitologiche, che attenzione, non sono arretrate, sono ipertecnologiche, divertenti, piene di humor. Insomma, ogni volta tra un pianto e l'altro ci scappa una risata.
♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒♒

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo #4
Titolo: Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo. La battaglia del labirinto.
Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori
Prezzo: 13.00€
Data di uscita:2013
Trama: La guerra tra gli dei dell'Olimpo e i Titani è alle porte, e ancora una volta il Campo Mezzosangue è in pericolo: gira voce che Luke e il suo esercito siano a un passo dall'invasione. E se i confini del Campo non fossero sicuri come una volta? Per difendersi, Percy, Annabeth e Grover devono addentrarsi nel Labirinto di Dedalo, cbe forse nasconde una via d'accesso al Campo. Un tempo a Creta e ora nel sottosuolo nordamericano, il Labirinto è un mondo sotterraneo che nasconde pericoli e insidie indicibili, e gli insegnamenti di Quintus, il nuovo istruttore di tecniche da combattimento, si rivelano preziosissimi. Percy e i suoi amici lotteranno con nemici sempre più potenti e terrificanti, scopriranno la verità sulla scomparsa del dio Pan e dovranno scontrarsi con il terribile segreto custodito da Crono. L'ultima sfida ha inizio... e questo è solo la prima delle battaglie.



In questo quarto appuntamento, la lotta tra Dei e Titani si fa sempre più vicina. In Olimpo ormai è tempo di stringere alleanze, se stare dalla parte dei Dei o quella dei Titani. Molti infatti sono scontenti o delusi del loro status. Ma c'è altro. Luke infatti si è addentrato nel labirinto, un luogo sottorreaneo in cui è possibile accedere in tutti i luoghi possibili come il campo mezzosangue e l'Olimpo per scatenare la guerra che portarà Crono al trono (ci ho fatto anche la rima xD). Per impedire l'inevitabile Annabeth dirigerà per la prima volta la sua prima impresa addentradosi in quei interminabili corridoi che in molti hanno portato alla pazzia. Ad accompagnarla ci sarà Percy, Tyson e Grover dove quest'ultimo avrà la sua ultima opportunità di trovare lo scomparso Dio Pan il quale ci riserverà una scoperta sofferta. Ho amato questo libro, specialmente per il ritorno di Tyson, amo quel ciclope. In questo quarto volume i poteri di Percy si faranno più intensi e crescerà molto come personaggio. Come anche in questo caso faremo la coscienza di altri Dei, come Efesto. Molti sentimenti costrastanti come l'odio, il perdono e l'amicizia. Non vedo l'ora di leggere l'ultimo volume e di concludere questa meravigliosa serie anche se sono un po triste a dire addio ai miei semidei preferiti.


 Voto per entrambi i volumi

2 commenti:

  1. Adoro Percy *-*
    Devo decidermi a leggere l'ultimo libro della saga! E' che mi dispiace finirla D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me dispiace tantissimo ç_ç ho visto gli spin-off, però Percy è Percy ç_ç

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...