Ultime recensioni

lunedì 6 aprile 2015

Recensione: Il mondo di cenere di Jeaniene Frost

Broken Destiny #1
Titolo: Il mondo di cenere
Autore: Jeaniene Frost
Editore: Harlequin Mondadori
Prezzo: 14.90 € 
Data di uscita: 24 Febbraio 2015
Trama: In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino.
Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo. L'unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla.
Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy. Insieme cercano l'antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo.
Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.

Niente uova per questa pasqua, fioccano recensioni, olè! Era da un po che mi frullava il pensiero di leggermi questa serie. Conosco già Jeanine Frost, avevo la Cacciatrice della notte (serie tra l'altro da me non conclusa *coff coff*), quindi mi ricordavo il suo stile: ironico, sensuale e con tantissima azione.
La serie però si apre come se fossimo in un certo qual senso già nel pieno svolgimento. Sono difatti rimasta assai sorpresa dell'apertura del romanzo, quando la nostra protagonista, Ivy, viene catapultata con irruenza in un mondo in cui esistono male e bene, demoni e angeli e missione di salvataggio da gli inferi. Chariamoci, io amo le serie che hanno una base solida e la guerra tra bene e male ha sempre un suo fascino, ma avrei preferito un po di introduzione, un po della vita di Ivy prima dello sfacelo totale. Il romanzo si apre con una protagonista che ha perso da poco i genitori e la sorella è scomparsa chissà dove. Ivy ha da sempre sofferto di strane visioni, passata da uno psicologo all'altro, con dozzine di medicine assunte (forse con una canna s'era risolto il problema, ma sorvoliamo xD) nessuna che poi le abbia fatto effetto. Secondo me è per questo che, dopo anni tra uno xanax e l'altro, quando un uomo misterioso la salva da quello che un momento prima era un poliziotto e quello dopo un essere abominevole, non si lamenta quando costui la lega e la carica in macchina portandola chissà dove.
Tra i due scorre una strana corrente elettrica (di giàààà????), Adrian (questo è il suo nome) la porterà da Zac, un angelo che le racconterà che lei in realtà è l'ultima discendente della stirpe di Davide, nata per distruggere l'oscurità, grande compito e bla bla bla. La cosa assurda è che Adrian non si aspettava che Ivy fosse imparentata con Davide, il suo bis-bis-bis-bis-bis-bis +∞ nonno, ed esce con la sua velocità supersonica, run Barry, run!
Ciò di cui interessa ad Ivy sarà sapere come riportare indietro sua sorella, presa in ostaggio dai demoni per poterla ricattare e poi uccidere. Zac la informa che dovrà recuperare un'arma, l'unica in grado di ucciderli, dove solo lei grazie ai suoi poteri potrà trovare in quanto percepisce le terre e gli oggetti consacrati. Ad aiutarla ci sarà il nostro reticente Adrian che non sarà per niente soddisfatto in quanto vuole stare il più lontano possibile da lei. C'è infatti una profezia che unisce da secoli i destini dei discendenti di cui fanno parte sia Ivy che Adrian. Non sapremo fin da subito cosa spinge Adrian a non rilevare la sua identità, che cerca di tenerci segreta. Da qui in poi i nostri due protagonisti dovranno intraprendere un viaggio on the road, irto di ostacoli e il desiderio incessante di soddisfare il desiderio che cresce tra i due ogni giorno che passa. Adrian infatti si rivela una persona di poche parole, scorbutico, che sorride anche meno. Il suo non sarà un passato facile, entrambi infatti sono stati adottati ma tali nuove famiglie sono totalmente a gli antipodi. Ivy invece è una giovane donna che ha dovuto fin da bambina costruirsi un mondo in cui doveva distinguere il reale dall'immaginario, escludendo ogni tipo di contatto serio e con solo sua sorella come appiglio.
A parte qualche grammo di comicità,
che dite, sarà la cioccolata che parla per me? Questo romanzo apripista non si è rivelato male, a parte qualche difettuccio di qua e di là, amo le storie con un fondamenta di religione, in cui c'è da imparare qualcosa sulla nostra storia e nel tempo stesso appassionare, Jeanine ha una buona capacità descrittiva e sa dosare bene l'action col romance. Sono più propensa a dare un voto 3/5 e vedere come se la cava con il seguito

 Voto finale
(per i comuni mortali: tre cuori)

6 commenti:

  1. ma....ma.. ma, quasi non ti riconoscevo!!!! T---T
    clicco sul link e mi esce questo blog del tutto sconosciuto e poi vedo il titolo e mi sembra lo stesso. leggo il nome della blogger e .... è lei! *^*
    La grafica è stupenda!!! Mi piace tantissimo <3
    ps. Io amo la Frost ed è per questo che continuo a rimandare la lettura di questo romanzo. Ho trovato in giro solo recensioni negative e deluse ma, dopo aver letto la tua, sono curiosissima di leggerlo!! stranamente sei stato moolto gentile u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah ecco ora non ho più una copertura, sono stata scoperta, argh!
      Il libro è una lettura senza pretese. Credo che la maggior parte di chi è rimasta delusa lo sia proprio perchè aveva grosse aspettative e poi sono state ampliamente deluse. Secondo me è più un lettura da spiaggia, tranquilla senza chissà quale colpi di scena!
      Qui di assurdo c'era poco, credo che il mio radar trash abbia lampeggiato poco, mi mancano le letture nosense.. chissà se riuscirò ad imbattermi in un'altra storia trash, mi manca massacrare un po di libri mwahahahahah

      Elimina
    2. Oddiooo!!! Posso cercare io la tua prossima lettura trash!!?! Dimmi di sì, ti pregooo!!! *^* forse un erotico o un altro new adult!! La mia mente sta già facendo una selezione XD

      Elimina
    3. Ahahahahahah sisi, voglio farmi due risate!!!!

      Elimina
  2. Anch'io avevo dato un 3. Lo ho trovato carino, ma non eccezionale.
    Sopratutto veramente e assurdamente pieno di cliché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me non ha quel "più" che ti fa desiderare di leggere il seguito con impazienza. Come ho detto è più una lettura di passaggio!
      Un abbraccio <3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...